Acconto IVA 2016, versamento entro il 27 dicembre 2016

L’acconto IVA per l’anno 2016 va versato entro il prossimo 27 dicembre 2016. E’ possibile utilizzare tre metodi alternativi per la determinazione dell’acconto IVA:

  • metodo storico;
  • metodo previsionale;
  • metodo delle operazioni effettuate fino al 20 dicembre 2016.

L’importo versato sarà scomputato dalla liquidazione periodica del mese di dicembre (per i mensili), dal quarto trimestre (per i trimestrali speciali) o in sede di dichiarazione annuale (per i soggetti trimestrali).

Se l’importo dovuto risulti inferiore ad euro 103,29 non si effettua nessun versamento.

Sono esclusi dall’adempimento i contribuenti che hanno adottato il regime dei minimo o dei forfetari.

Acconto IVA 2016: Metodo storico

L’acconto Iva con l’utilizzo del metodo storico è pari all’88% del saldo a debito relativo al periodo precedente individuato sulla base della periodicità di liquidazione adottata dal contribuente:

  • per i contribuenti mensili e mensili posticipati, la base di riferimento sarà individuata nella liquidazione a debito relativa al mese di dicembre 2015;
  • per i contribuenti trimestrali speciali di cui all’articolo 74, comma 4, del D.P.R. 633/1972, la base di riferimento sarà individuata dalla liquidazione a debito relativa al quarto trimestre 2015;
  • per i contribuenti trimestrali per opzione, la base di riferimento sarà individuata nell’importo a debito risultante dalla dichiarazione Iva relativa all’anno 2015.

Acconto IVA 2016: Metodo previsionale

Il calcolo dell’Acconto Iva 2016 con il  metodo previsionale, consiste nel calcolare l’acconto sulla base del dato previsionale 2016, ovvero sulla base delle operazioni che verranno effettuate nel mese di dicembre, o nel quarto trimestre o nella dichiarazione annuale dell’anno in corso.

Per evitare sanzioni è necessario che l’acconto versato per il 2016 non risulti inferiore all’88% di quanto dovuto effettivamente nel mese di dicembre, quarto trimestre o dichiarazione IVA annuale.

Acconto IVA: metodo delle operazioni effettuate entro il 20 dicembre 2016

Per il calcolo dell’acconto IVA 2016 il calcolo è effettuato sulle operazioni effettuate con il quale l’Iva dovuta in acconto è pari al 100% dell’importo che deriva effettuando un’apposita liquidazione Iva al 20 dicembre.

Quindi il contribuente deve effettuare una liquidazione atipica dell’acconto dovuto per l’anno 2016, considerando tutte le operazioni effettuate:

  • dal 1° al 20 dicembre per i contribuenti mensili;
  • dal 1° ottobre al 20 dicembre per i contribuenti trimestrali.

L’importo a debito dovrà essere interamente versato.

Condividi su:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.